Cerca QUI

Marte: un giorno scorreva l' acqua

L'immagine ingrandita presa dal Mars Rover Opportunity mostra segni di passato acqua che scorre.  Modelli trovati in roccia rafforzano le pensando che l'acqua che scorre correva sulla superficie di Marte 'a un certo momento.
La foto è l' ingrandimento di uno scatto del Rover Opportunity che mostra alcuni segni causati dall' acqua che, probabilmente, un giorno scorreva su Marte.

Secondo alcune teorie, tempo fa, Marte era ricoperta da acqua spinta da una 'valvola'. Con quest' immagine ci si avvicina sempre di più alla verità... Su Marte c' era realmente l' acqua?



Un pò di tempo fa, sempre il Rover, ci aveva inviato uno scatto (fatto in un luogo vicino a dove è stata fatta questa), nel quale c' era una 'croce' che assomiglia in tutto e per tutto ad una parte di un' odierna valvola idraulica.



Valvola terrestre
Croce marziana


L' estrema assomiglianza della 'valvola' marziana a quella terrestre, purtroppo, non è la prova che, in passato, su Marte, ci sia stata una civiltà intelligente.

Valvola a pressione

Secondo ciò pubblicato in un articolo su UFO Sightings Daily, Scott Waring, ha ammesso che 'la croce', potrebbe essere un fossile, un cristallo o, infine, un pezzo di un' 'antica tecnologia' e, di conseguenza, una parte di un' oggetto simile ad una valvola terrestre.


Su Marte, un tempo, c' erano diversi depositi dell' acqua. Potrebbe essere stata qualcosa di simile ad una valvola a pressione simile a quelle che usiamo al giorno d' oggi (?). E se invece che per controllare l' acqua, la valvola, fosse stata usata per controllare gas come il metano o liquidi tipo il petrolio? Potrebbe essere, no?


Purtroppo la domanda resta: Marte è stato realmente un pianeta abitato, o le 'impronte' trovate sono solo frutto di eventi naturali? Per ora risposta non c' è...


Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.