Cerca QUI

Il rover della Nasa scopre che un enorme cratere su Marte che avrebbe potuto ospitare un oceano… di vita

La missione di Curiosity, tra mille difficoltà, sta arrivando a importanti scoperte. Secondo Micheale Meyer, intervenuto ieri in una lunga video conferenza, la sonda Curiosity giunta nei pressi dell’enorme cratere Gale, avrebbe rivelato tracce di imponenti masse d’acqua che avrebbero in passato riempito il cratere stesso, alle pendici del Monte Sharp. Con tutta probabilità dunque il cratere, largo 150 km, era pieno di acqua.
Una ricostruzione dell'enorme lago Fonte: Nasa
Una ricostruzione dell’enorme lago Fonte: Nasa
La vera notizia è che secondo i rilevamenti, l’acqua che avrebbe riempito il cratere Gale, sarebbe perdurata nel tempo, in un arco temporale considerevole tale da permettere appunto l’insorgere di organismi marini. Questo confermerebbe che in passato Marte aveva una temperatura più favorevole alla vita e che l’acqua si sarebbe potuta trovare non solo a latitudini più basse delle calotte ghiacciate, ma indipendentemente dai cicli stagionali che ne avrebbero compromesso la durata stessa. Curiosityeffettuerà dunque nuovi rilevamenti in procinto dell’enorme e presunto lago, al fine di valutare l’esistenza di tracce di vita marina passate. Ashwin Vasavada, altro scienziato responsabile del progettoCuriosity ha parlato di questa eventualità, prendendo come base il fatto che il Monte Sharp potrebbe essersi formato proprio con l’accumulo di sedimenti portati dall’acqua nel corso di milioni di anni.

Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.