Cerca QUI

Il tedesco Woerner a capo dell’ESA

Johann-Dietrich Woerner, attuale presidente dell'Agenzia spaziale tedesca (Dlr), sarà il prossimo direttore generale dell'Agenzia spaziale europea (Esa) per un periodo di quattro anni a partire da luglio 2015. Lo ha annunciato il Consiglio dell'Esa




Johann-Dietrich Woerner, attuale presidente dell’Agenzia spaziale tedesca (Dlr), sarà il prossimo direttore generale dell’Agenzia spaziale europea (Esa) per un periodo di quattro anni a partire da luglio 2015. Lo ha annunciato il Consiglio dell’Esa.
Woerner subentrerà al francese Jean-Jacques Dordain, a capo dell’Agenzia spaziale europea dal 2003, che concluderà il suo terzo mandato il prossimo 30 giugno.
Nato nella città tedesca di Kassel nel 1954, Worner è presidente del consiglio di amministrazione del Centro aerospaziale tedesco (Dlr) dal 2007. Ha studiato ingegneria civile tra Berlino e Darmstadt, dove si è laureato nel 1985. Nel 1982, nell’ambito dei suoi studi, ha trascorso due anni in Giappone per studiare le misure di sicurezza durante i terremoti. Nel 1990 è tornato al Politecnico di Darmstadt, dove è stato scelto come docente di ingegneria civile e ha assunto la guida dell’Istituto di test e ricerche. Prima di essere eletto presidente dell’ateneo nel 1995, è stato preside della facoltà di ingegneria civile.
Numerosi i premi e i riconoscimenti alla sua attività scientifica. Woerner è stato designato all’Accademia delle scienze di Berlino-Brandeburgo ed è uno dei rappresentanti della sezione scienze tecniche dell’Accademia tedesca delle scienze Leopoldina. Ha ricevuto dottorati onorari anche dalla State University di New York e dall’Ecole Centrale di Lione. Worner è inoltre componente di vari organismi di vigilanza e consulenza nazionali e internazionali.

Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.