Cerca QUI

La Nasa osserva un’enorme supernova che potrebbe distruggere la Terra

Secondo la Nasa la supernova Eta Carinae, 

100 volte più grande del Sole, potrebbe 

distruggere la Terra. Dobbiamo fidarci? Cosa 

è Eta Carinae?


571045-f981358e-8645-11e4-bf87-d1f7005bd55e

Nuova scoperta degli scienziati della Nasa: è sotto osservazione un’enorme supernova, che potrebbe distruggere la Terra (ma non lo farà)
Eta Carinae è una supernova talmente grande che potrebbe addirittura distruggere la Terra.
Caratterizzata da dimensioni 100 volte maggiori di quelle del sole, secondo alcuni ricercatori della Nasa questa supernova (che sta per collassare), nel momento dell’esplosione potrebbe causare danni irreversibili al nostro pianeta.
La conclusione (che per ora non è ancora ufficiale) è frutto delle osservazioni portate avanti negli ultimi 15 anni da scienziati ed esperti del settore. Dalla rilevazione è però emerso che la stella, in fase di collasso, potrebbe scatenare una raffica di raggi gamma producendo una delle più gravi esplosioni nella storia, che, sempre secondo gli scienziati, in passato hanno già causato l’estinzione della vita su altri pianeti.
La supernova sarebbe dunque  in grado di distruggere lo strato di ozono che circonda la Terra, ma per fortuna la supernova ribattezzata ‘Morte Nera’ si trova attualmente a 7.500 anni luce dalla Terra, una distanza davvero molto elevata per poter incidere sul nostro pianeta.
In sostanza, questa Eta Carinae potrebbe distruggere la Terra, ma le probabilità che questo avvenga sono davvero molto remote, per non dire quasi nulle. Per il momento possiamo ancora stare tranquilli, la vita sulla Terra non sarà distrutta da Eta Carinae. 
L’unica cosa certa è che, nel momento in cui collasserà, questa stella andrà a creare un incredibile spettacolo di luce.

Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.