Cerca QUI

A Nineteenth Century Japanese Folk Tale Still Inspires UFO-Believers

A Nineteenth Century Japanese Folk Tale Still Inspires UFO-Believers


In the early 1800s, two folk tales circulated around Japan. Both involved a very strange woman emerging from a very strange ship. Her dress and appearance seemed out of this world. What happened?

Nach Rosetta und Philae: Hüpfender Lander soll Asteroiden erkunden


Die Asteroidensonde "Hayabusa2" über dem Zielkometen "1999 JU 3" (Illu.). | Copyright: DLR.de

Darmstadt (Deutschland) - Die Euphorie über den Erfolg der Rosetta-Mission in den Medien ist kaum verklungen, da steht auch mit dem Asteroidenlander "Mascot" auch schon das nächste ambitionierte Projekt unter Beteiligung des Deutschen Zentrums für Luft- und Raumfahrt (DLR) in den Startlöchern. Am heutigen Sonntag, 30. November 2014 um 5.24 Uhr (MEZ) wird der "Mobile Asteroid Surface Scout" an Bord der japanischen Hayabusa2-Sonde vom Tanegashima Space Centre zum Asteroiden "1999 JU 3" starten. Rund vier Jahre wird die Reise dauern, bis die Sonde der japanischen Raumfahrtagentur JAXA an ihrem Ziel ankommt.

"Su Marte c'era vita simile alla Terra"

Marte
© Immagine: Flickr.com/Jason Major/cc-by-nc-sa 3.0
Per saperne di più: http://italian.ruvr.ru/news/2014_11_30/Su-Marte-cera-vita-simile-alla-Terra-1863/

Lo scienziato russo e dottore in scienze geologiche e mineralogiche Alexander Portnov ha sostenuto che su Marte c'era la vita.

UFO engulfs Washington witness in white light

The witness was outside checking for possible flooding when the UFO shone a light to ground level. Pictured: Randle, WA. (Credit: Google)
The witness was outside checking for possible flooding when the UFO shone a light to ground level. Pictured: Randle, WA. (Credit: Google)

A Randle, WA, witness reported watching a disc-shaped UFO hovering under 500 feet and just 1,500 feet away that was first noticed when the object projected a light to the ground level, according to testimony in Case 61695 from the Mutual UFO Network (MUFON) witness reporting database.

Google Earth Uncovers UFO in Australia

Google Earth Uncovers UFO in Australia
.Google Earth Uncovers UFO in Australia
A man casually browsing Google Earth to ‘check out the world’ has come across a strange looking flying object along the coast of Victoria, Australia.
Describing what he found as “a flying disk,” YouTube user Scott Mcmahon uploaded a video of his findings to the site.
Wading in on the debate of whether UFOs are real and if this is in fact a record of one in Australia, Scott C Waring of UFO Sightings Daily said there was an 85 per cent chance it was a UFO in a post on his site.

25 immagini che vi faranno rivalutare la vostra intera esistenza

“E’ stato detto che l’astronomia è un’esperienza di umiltà e che forma il carattere.
Non c’è forse migliore dimostrazione della follia delle vanità umane che questa distante immagine del nostro minuscolo mondo.
Per me, sottolinea la nostra responsabilità di occuparci più gentilmente l’uno dell’altro, e di preservare e proteggere il pallido punto blu, l’unica casa che abbiamo mai conosciuto.” - Carl Sagan

1. Questa è la Terra! Qui è dove vivete

universo -002

2. E questi sono i vostri vicini, i pianeti del Sistema Solare

universo -003

3. Questa è la distanza, in scala, tra la Terra e la Luna. Non sembra così lontana, vi pare?

universo -004

Florida disc UFO described as ‘giving off energy’

The disc-shaped object was described as the size of an aspirin held at arm’s length. Pictured: Lake Mary, Florida. (Credit: Google)
The disc-shaped object was described as the size of an aspirin held at arm’s length. Pictured: Lake Mary, Florida. (Credit: Google)
A Florida witness at Lake Mary recounts a close encounter with a disc-shaped UFO that moved overhead, according to testimony in Case 61661 from the Mutual UFO Network (MUFON) witness reporting database.
The witness was working a night shift as a waiter in Lake Mary and had stepped outside just after sunset with a co-worker about 7:45 p.m. on September 1, 2011, when the object was first seen.

Boomerang UFO Zigzags Over NH

BENNHUFO


UFO sightings don't always get media attention immediately after they occur. When they do, however, those stories are often packed with surprises, even for an old man like me, who has been reporting on these things for decades.
I have written about pilots, for example, who rarely speak out about UFO encounters out of fear of ridicule. After all, who wants to fly with a pilot who "sees things" in the sky? That's a career killer.
That's just one reason timing isn't all that important in my line of work. The real question is the evidence, and that largely comes down to a witness's credibility.

Sonda della NASA si prepara all’incontro storico con Plutone

Illustrazione della sonda della NASA, New Horizons. Foto NASA
Illustrazione della sonda della NASA, New Horizons. Foto NASA


La sonda spaziale New Horizons della NASA è in avvicinamento a Plutone e si prepara ad incontrarlo

‘Alien abductee’ to host special event at snatch site on 40th anniversary

‘Abductee’ returns to alien site
Fire in the sky ... Travis Walton’s account of alien abduction has been turned into a movie. Source: ThinkStock Source:ThinkStock


A BRIGHT light in the forest. A strange flying metallic disc. Snatched aboard by aliens. Now abductee Travis Walton wants you to join him at the site where “it happened” 40 years ago.
The November 5, 1975, incident is touted as one of the most credible alien abduction stories. It’s certainly famous — it became the basis of the 1993 movie Fire in the Sky.

Spazio: la Nasa dà il via per il volo di prova di Orion

Senza equipaggio, avvitata su un vettore Delta IV Heavy: questo il programma per il volo inaugurale della capsula Orion Deep Space fissato il prossimo 4 dicembre.



Dopo un decennio di duro lavoro, in cui non sono mancati i colpi di scena più clamorosi, la nuova capsula NASA Orion Deep Space, progettata per il volo umano nello spazio profondo, è pronta per il suo volo inaugurale in programma il prossimo 4 dicembre. Orion ha superato la Flight Readiness Review (FRR) e ricevuto dai top manager dell'Agenzia spaziale statunitense il via libera a procedere con i preparativi per il volo di prova.

Basi Nasa abbandonate: quando il futuro diventa passato

Per 25 anni il fotografo Roland Miller ha girato l'America visitando le basi della Nasa, luoghi mitici del primo periodo di esplorazione spaziale e test missilistici oggi abbandonati. “Ho iniziato questo progetto nel 1988 – racconta  Miller –  e mi ci sono voluti almeno due anni per riuscire ad avere accesso al Launch Complex 19 di Cape Canaveral. Poi ho mostrato il lavoro alla NASA e ai funzionari dell’Air Force e mi hanno dato il permesso di continuare, ma con l’obbligo di una scorta ad ogni visita”. Da quel momento, Miller ha viaggiato in lungo e in largo alla ricerca di questi luoghi, ma anche di se stesso: “Questi siti abbandonati, un tempo teatri di scoperte e innovazioni, mi hanno ricordato la natura passeggera della vita e al tempo stesso mi hanno collegato alla mia infanzia. Sono cresciuto negli anni ’60 e da ragazzo i programmi spaziali mi sembravano magici. Esplorare e fotografare tutto questo – conclude Miller, che ha pubblicato un libro fotografico e che è intenzionato a continuare -  è stata un’esperienza incredibile”


Basi Nasa abbandonate: quando il futuro diventa passato
Nella foto: Anello di lancio, Complesso di lancio 34 (Apollo Saturn), Cape Canaveral Air Force Station, Florida
Basi Nasa abbandonate: quando il futuro diventa passato
V2 Launch Site con un razzo Hermes, complesso di lancio 33 Gantry, New Mexico
Basi Nasa abbandonate: quando il futuro diventa passato
Atlas Complex 13, Cape Canaveral Air Force Station, Florida

The Rendlesham Forest UFO Incident [FULL DOCUMENTARY]


The Rendlesham Forest Incident is the name given to a series of reported sightings of unexplained lights and the alleged landing of a craft or multiple craft of unknown origin in Rendlesham Forest, Suffolk, England, in late December 1980, just outside RAF Woodbridge, used at the time by the U.S. Air Force. Dozens of USAF personnel were eyewitnesses to various events over a two- or three-day period. Some ufologists[who?] believe it is the most famous UFO event to have happened in Britain, ranking amongst the best-known UFO events worldwide. Along with the Berwyn Mountain UFO incident, it has been compared to the Roswell UFO incident in the United States, and is sometimes referred to as "Britain's Roswell".

Oggetti misteriosi nei cieli di Buenos Aires

Avvistamento sospetto nei giorni scorsi in Argentina, cinque oggetti luminosi e misteriosi sono stati osservati a Buenos Aires

Oggetti misteriosi nei cieli di Buenos Aires - Si indaga sull’avvistamento sospetto avvenuto nei giorni scorsi nei cieli di Buenos Aires, in Argentina, dove diverse persone hanno assistito al passaggio di alcuni oggetti luminosiravvicinati e il primo pensiero è andato agli Ufo. Gli oggetti misteriosi si muovevano, secondo quanto raccontato dai testimoni e mostrato in una fotografia, con una formazione a V emanando un bagliore luminoso piuttosto intenso e muovendosi con velocità sostenuta.

NASA rilascia l' immagine 3D dell' atterraggio della sonda Rosetta

L' immagine va vista con occhialini 3D rosso-blu
L' immagine è stata scattata circa un' ora prima del primo atterraggio della sonda Rosetta, alle 8:03.


Nella fotografia si può vedere, chiaramente, il sito di atterraggio Agilkia. A destra, nella parte superiore, si nota subito uno dei piedini d' atterraggio della sonda.

Scienza, gli errori di ‘Interstellar’ e le verità di ‘The Big Bang Theory’

Gli errori scientifici di “Interstellar” sono un ostacolo enorme nel mio giudizio complessivo del film. Però, riflettendo a freddo, ho trovato alcuni passaggi verosimili, che lasciano qualche spiraglio di consenso verso il lavoro complessivo. Anche se resta un film su cui nutro tantissimi dubbi, e di cui andrei avanti a parlare e discutere per settimane.

Scienza, gli errori di ‘Interstellar’ e le verità di ‘The Big Bang Theory’

Gli errori scientifici di “Interstellar” sono un ostacolo enorme nel mio giudizio complessivo del film. Però, riflettendo a freddo, ho trovato alcuni passaggi verosimili, che lasciano qualche spiraglio di consenso verso il lavoro complessivo. Anche se resta un film su cui nutro tantissimi dubbi, e di cui andrei avanti a parlare e discutere per settimane.

El Salvador: Fotografía nítida de supuesto ovni se vuelve viral

En la playa La Libertad un turista captó lo que sería un ovni. A pesar de la nitidez de la imagen no se establece si es veraz o no


El Salvador: Fotografía nítida de supuesto ovni se vuelve viral
  • Turista detalló en su cuenta de Facebook pormenores de la fotografía. (Foto: lapagina.com.sv)
El Salvador. El pasado domingo una fotografía tomada en la playa La Libertad, en El Salvador, se volvió viral en las redes sociales porque mostraría un ovni con bastante nitidez.

Spazio, il mistero di Object 2014-28E: detrito spaziale o satellite killer russo

Spazio, il mistero di Object 2014-28E: detrito spaziale o satellite killer russo

Catalogato inizialmente come spazzatura dopo il lancio, nel maggio scorso, di un razzo russo per mandare in orbita tre satelliti per le telecomunicazioni, ha invece iniziato a muoversi, secondo quanto scrive il FT, avvicinandosi ad altre installazioni spaziali russe

Philae ha trovato molecole organiche sulla cometa

Le prime analisi degli strumenti del lander suggeriscono che la cometa sia estremamente dura e rivelano tracce di molecole organiche

Il viaggio del lander Philae sulla cometa, ripreso dalla sonda madre Rosetta (foto: ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDA)


Il viaggio del lander Philae sulla cometa, ripreso dalla sonda madre Rosetta (foto: ESA/Rosetta/MPS for OSIRIS Team MPS/UPD/LAM/IAA/SSO/INTA/UPM/DASP/IDA)
Dopo le fatiche dell’atterraggio (complicato dal malfunzionamento di alcuni dispositivi), i problemi con le batterie e infine l’ingresso in uno stato di ibernazione, da Philae ora ci si aspetta di capire cosa ha scoperto durante le 60 ore circa in cui ha lavorato sulla sua cometa, la 67P/Churyumov–Gerasimenko. E qualcosa comincia già ad arrivare a 500 milioni di km di distanza. L’agenzia spaziale tedesca fa infatti sapere che la cometa è, meccanicamente parlando, un osso duro e che contiene molecole organiche.

Rosetta trova Philae tramite Osiris. LE FOTO dell'ESA

OSIRIS/WAC (Optical, Spectroscopic, and Infrared Remote Imaging System): OSIRIS è lo strumento principale della missione Rosetta per la raccolta delle immagini della cometa. È composto da due canali: NAC (Narrow Angle Camera), ottimizzato per ottenere mappe ad alta risoluzione del nucleo della cometa, fino a 2cm per pixel, con una capacità di messa a fuoco da 2 km a infinito e da 1 a 2 km; WAC (Wide Angle Camera), ottimizzato per ottenere una mappa panoramica ad alta risoluzione del materiale gassoso e delle polveri nei dintorni del nucleo della cometa. Il canale WAC di OSIRIS è di responsabilità italiana ed è progettato per lo studio accurato delle emissioni gassose della cometa sia nel visibile che nella banda UV. Le immagini acquisite da questo canale, saranno utilizzati per selezionare la zona in cui si dovrà posare il lander.

ASI - L’ardita missione di Philae, il lander di Rosetta è già un immenso successo. Philae ha svolto egregiamente la prima parte della sua missione sulla superficie del nucleo di 67P/Churyumov Gerasimenko e riposa in attesa di riacquisire l’energia necessaria per rimettersi al lavoro.

Ma dove esattamente si trova Philae? Ha toccato il suolo nel luogo in cui avrebbe dovuto, con una precisione esaltante, il cui merito va attribuito al gruppo di dinamica del volo dello Space Operations Centre dell’ESA. Ma non è riuscito ad ancorarsi al suolo, ha rimbalzato riprendendo il volo verso una destinazione ignota, ha ritoccato il suolo una seconda volta e poi subito dopo una terza in cui ha trovato finalmente riposo.

Diamond UFO spotted at 100 feet over small Oregon town

The Oregon witness saw the object at 100 feet in the air as it silently moved overhead. Pictured: Dalles-California Highway near Beaver Marsh, Oregon. (Credit: Google)
The Oregon witness saw the object at 100 feet in the air as it silently moved overhead. Pictured: Dalles-California Highway near Beaver Marsh, Oregon. (Credit: Google)
An Oregon witness at Beaver Marsh reported watching a silent, diamond-shaped UFO, moving overhead about 100 feet in altitude, according to testimony in Case 61431 from the Mutual UFO Network (MUFON) witness reporting database.
The witness stepped outside from a parked travel trailer along Highway 97 just southeast of the Diamond Lake Junction turn off about 6:45 p.m. on November 9, 2014, when the object was first seen coming from the south.
“It was before the moon had appeared on the horizon and the sky was very dark,” the witness stated. “The stars that night were very bright. When I looked up to the south I was looking directly at a metal tower of some sort (radio-telephone) with a red light on top. There was some illumination from a billboard in front of the tower.”

Scoperto il sito d'impatto di una sonda della NASA sulla Luna

Animazione del cratere Sundman V prima e dopo l'impatto della sonda LADEE. Foto NASA/GSFC/LROC.


La sonda spaziale Lunar Reconnaissance Orbiter (LRO) della NASA ha spiato la formazione di un nuovo cratere sulla Luna, generato dall'impatto della collega LADEE. La sonda LADEE aveva concluso la sua missione ad Aprile di quest'anno con un sensazionale tuffo nella superficie lunare. Fino ad ora, però, il suo sito d'impatto non era mai stato trovato.

"CASERTA, HO VISTO UN GRUPPO DI UFO SORVOLARE L'OUTLET: ECCO LE FOTO"

Questo messaggio e queste foto sono state inviate da un lettore del Mattino. Si tratta sicuramente di un racconto e di immagini suggestive. Quale potrà essere la spiegazione a quanto visto da Francesco Paolo Esposito? *** Ieri mentre lavoravo al centro McArthurGlen di Caserta, ho alzato lo sguardo al cielo e ho visto una luce avvicinarsi, poi pian piano ne sono diventate una ventina, si muovevano in modo strano... Sono scomparse improvvisamente ad una velocità supersonica, ogni una in una direzione diversa... 

Batterie esaurite: Philae "dorme" sulla cometa. Continua il lavoro di Rosetta

Il lander ha effettuato una serie di esperimenti e ha inviato i dati sulla Terra, poi è entrato in letargo. Si spera che in futuro riceva abbastanza luce da riattivarsi
Ad ogni passaggio sopra l’area di atterraggio di Philae, la sonda Rosetta continuerà a chiamare il suo lander.

Rosetta, Philae sull’orlo di un cratere Corsa per attivare i pannelli solari

Rosetta, Philae sull’orlo di un cratere Corsa per attivare i pannelli solari

La sonda è riuscita a sbarcare sulla cometa, trasmette correttamente dati, comprese le prime spettacolari immagini della superficie del nuovo mondo, ma non ha centrato perfettamente il bersaglio e gli scienziati non conoscono ancora la sua esatta posizione

La "musica" di Rosetta



Un' insolita musica... Questa "musica" proviene direttamente dalla cometa 67P / Churyumov-Gerasimenko (quella della sonda Rosetta).


Triangle UFO moves 150 feet over Ohio Turnpike

The witness first noticed the object as it was moving over the Ohio Turnpike under 150 feet. Pictured: Intersection of Route 475 and the Ohio Turnpike. (Credit: Google)
The witness first noticed the object as it was moving over the Ohio Turnpike under 150 feet. Pictured: Intersection of Route 475 and the Ohio Turnpike. (Credit: Google)


An Ohio witness at Toledo driving south along Route 475 approaching the Ohio Turnpike underpass reported watching a fast-moving triangle UFO under 150 feet, according to testimony in Case 61353 from the Mutual UFO Network (MUFON) witness reporting database.
“I saw what I first thought was a plane about size of a Lear jet flying way too low across the highway,” the witness stated. “It was impossible to not see it.”
The witness described the object.

E', finalmente, atterrata la sonda Rosetta!

Dopo 8 anni di viaggio è, finalmente, atterrata la sonda Rosetta! Alle 17:00 italiane, a 500 milioni di chilometri dal nostro pianeta, per la prima volta nella storia, un sonda atterra su una cometa. La cometa 67 P/ Churjumov-Gerasimenko è stata selezionata con cura perchè potrebbe portare con sè i "mattoni della vita". 

UFO su Forte dei Marmi: ECCO IL VIDEO

UFO2_20974_202848

Durante le prove per un' esibizione delle frecce tricolori, il 14 giugno di quest' anno, il cameraman Fabrizio Scorza fece un video nel quale un Oggetto Volante Non Identificato appare a grande velocità, per poi restare immobile a mezz' aria.

ESA Rosetta: Philae sta per atterrare sulla cometa 67P. Guida agli eventi

Dopo dieci anni di viaggio la sonda dell'ESA Rosetta e il piccolo Philae stanno per scrivere una nuova pagina di storia e il 12 novembre tenteranno un'impresa unica, atterrando ...


ESA Rosetta: Philae sta per atterrare sulla cometa 67P. Guida agli eventi

ESA Rosetta: Philae sta per atterrare sulla cometa 67P. Guida agli eventi : Dopo dieci anni di viaggio la sonda dell'ESA Rosetta e il piccoloPhilae stanno per scrivere una nuova pagina di storia e il 12 novembretenteranno un'impresa unica, atterrando sulla superficie della cometa 67P/Churyumov-Gerasimenko.
Alle 08:35 UTC Rosetta rilascerà il lander e prenderà il via una sequenza che dovrà risultare assolutamente perfetta e sincronizzata per la riuscita della missione. Dopodiché preparatevi a tenere il fiato sospeso per ben sette oreperché questo sarà il tempo necessario a Philae per raggiungere il sito di atterraggio Agilkia. Con una strana coincidenza, il numero sette, sembra essere piuttosto ricorrente in questi momenti di suspance: anche il rover dellaNASA Curiosity aveva vissuto i suoi "sette minuti di terrore"!

DUE GIGANTESCHE PIRAMIDI FATTE DI CRISTALLO NEI FONDALI DEL TRIANGOLO DELLE BERMUDA



Il Triangolo delle Bermuda è uno dei luoghi più misteriosi, pericolosi e, talvolta, mortali di tutto il pianeta Terra. Per decenni, intrepidi esploratori hanno cercato di risolvere l’enigma che si cela dietro i misteriosi fenomeni generati in questa particolare zona del pianeta.
Lo stesso Cristoforo Colombo registra nei suoi diari strani fenomeni luminosi e malfunzionamenti della bussola. Si racconta di bizzarri eventi meteorologici, sparizioni di navi e di aerei e di altri accadimenti enigmatici che non possono essere liquidati come fenomeni naturali.
Alcuni ricercatori indipendenti, sono convinti che i misteriosi fenomeni del Triangolo delle Bermuda siano causati da una qualche tecnologia antica – o aliena – sommersa nelle profondità dell’Oceano Atlantico, un dispositivo ad altissima energia in grado di creare dei veri e propri portali spazio-temporali capaci di trasportare uomini e cose verso altri mondi e altre dimensioni.

La NASA ti porta nello Spazio: prova il tour virtuale in 3D sulla ISS

ROMA - Com'è la Terra vista dallo Spazio? Un sogno di molti alla portata di pochi.
Ma se la montagna non va da Maometto... allora è la NASA che te la porta!
L'agenzia americana ha pubblicato diversi video su Youtube che consentono a chiunque di godersi un panorama spaziale.
Non si tratta di filmati mozzafiato del nostro pianeta, bensì di veri e propri tour virtuali in 3D dalla Stazione Spaziale Internazionale.
Basta dotarsi di comuni occhiali stereoscopici rosso-blu, anche quelli usa e getta che danno nei cinema.

Go-cart sized UFO reported 200 feet over Georgia intersection

Witness illustration. (Credit: MUFON)
Witness illustration. (Credit: MUFON)


A Georgia witness at Athens reported watching a small, triangle-shaped UFO 200 feet above the street at 8 p.m. on November 3, 2014, according to testimony in Case 61184 from the Mutual UFO Network (MUFON) witness reporting database.
The witness was driving northwest along Cedar Shoals Drive and stopped at a red light at the intersection of Barnett Shoals Road and Gaines School Road.

Nasa's Curiosity Mars Rover Uncovers Minerals Strengthening Case for Ancient Presence of Water

Confidence Hills
This image shows the first holes drilled by Nasa's Mars rover Curiosity at Mount Sharp. The loose material near the drill holes is drill tailings and an accumulation of dust that slid down the rock during drilling(Nasa/JPL-Caltech/MSSS)
Nasa's Curiosity rover has uncovered a selection of iron-oxide minerals from within a Martian mountain, marking the mission's first confirmation of minerals mapped from orbit.

Low altitude UFO reported over small West Virginia town

The witness was driving along I-77 near Ghent, WV, when the low flying object was seen. Pictured: Ghent, WV. (Credit: Google)
The witness was driving along I-77 near Ghent, WV, when the low flying object was seen. Pictured: Ghent, WV. (Credit: Google)
 A West Virginia witness at Ghent reported watching a low altitude light “with no sound or trail behind it” moving overhead about 6:20 p.m. on November 3, 2014, according to testimony in Case 61183 from the Mutual UFO Network (MUFON) witness reporting database.
The witness was driving northbound along I-77 and had “just topped Flat Top Mountain” on a clear night when two airplanes were spotted moving due east.

Interstellar – La recensione in anteprima

NO SPOILER – L’unico modo per andare avanti è lasciarsi qualcosa indietro, e riscoprire di essere pionieri dello spazio e nella nostra vita. Interstellar è il nuovo kolossal fantascientifico diretto da Christopher Nolan (Inception, Il Cavaliere Oscuro), in uscita il 6 novembre nei nostri cinema (anche in 70mm e IMAX). Ecco il nostro commento:


LA RECENSIONE NON CONTIENE SPOILER.
Interstellar - Poster
Il nostro mondo sta morendo. L’uomo ha sfidato per secoli la natura, e nelle ultime decadi è riuscito a dargli il colpo di grazia definitivo. La vera emergenza però non nasce dalla mancanza di combustibili fossili, come si potrebbe ipotizzare o sospettare, e nemmeno dallo scioglimento delle calotte polari, ma dalla mancanza di cibo. L’umanità è condannata perché non riesce più a coltivare i campi, e non è più riuscita a creare il sostentamento minimo per miliardi di persone.

Interstellar – La recensione in anteprima

NO SPOILER – L’unico modo per andare avanti è lasciarsi qualcosa indietro, e riscoprire di essere pionieri dello spazio e nella nostra vita. Interstellar è il nuovo kolossal fantascientifico diretto da Christopher Nolan (Inception, Il Cavaliere Oscuro), in uscita il 6 novembre nei nostri cinema (anche in 70mm e IMAX). Ecco il nostro commento:


LA RECENSIONE NON CONTIENE SPOILER.
Interstellar - Poster
Il nostro mondo sta morendo. L’uomo ha sfidato per secoli la natura, e nelle ultime decadi è riuscito a dargli il colpo di grazia definitivo. La vera emergenza però non nasce dalla mancanza di combustibili fossili, come si potrebbe ipotizzare o sospettare, e nemmeno dallo scioglimento delle calotte polari, ma dalla mancanza di cibo. L’umanità è condannata perché non riesce più a coltivare i campi, e non è più riuscita a creare il sostentamento minimo per miliardi di persone.

Marte: un giorno scorreva l' acqua

L'immagine ingrandita presa dal Mars Rover Opportunity mostra segni di passato acqua che scorre.  Modelli trovati in roccia rafforzano le pensando che l'acqua che scorre correva sulla superficie di Marte 'a un certo momento.
La foto è l' ingrandimento di uno scatto del Rover Opportunity che mostra alcuni segni causati dall' acqua che, probabilmente, un giorno scorreva su Marte.

Secondo alcune teorie, tempo fa, Marte era ricoperta da acqua spinta da una 'valvola'. Con quest' immagine ci si avvicina sempre di più alla verità... Su Marte c' era realmente l' acqua?


NASA Celebrates 50th Anniversary of LLRV First Flight

                     Space Coast Daily (video)


THE LUNAR LANDING RESEARCH VEHICLE

ABOVE VIDEO: The Bell Aerosystems Lunar Landing Research Vehicle (LLRV) was an Apollo Project era program to build a simulator for the Moon landings. The LLRVs were used by the FRC, now known as the NASA Dryden Flight Research Center, at Edwards Air Force Base, California, to study and analyze piloting techniques needed to fly and land the Apollo Lunar Module in the moon’s low gravity environment.
NASA.gov – Before the Apollo astronauts landed on the moon, they first had to practice on Earth. A colloquium at NASA Armstrong Flight Research Center on Oct. 29 marked the 50th anniversary of the first flight of a most unusual vehicle that was used to train the first humans to visit another world – the Lunar Landing Research Vehicle, or LLRV.

NASA plans to bring an asteroid on lunar orbit

NASA plans to bring an asteroid on lunar orbit


In a bid to prepare for future manned mission to Mars, NASA has planned to bring an asteroid on lunar orbit. Using an asteroid as a training ground is a very challenging task, but NASA is confident that it would be successful in executing its plan and has already gone ahead with the project called ARM (Asteroid Redirect Mission). The plan has already kept NASA researchers busy for one an half years and if everything falls into place, astronauts would be collecting samples from a new lunar asteroid within 10 years from now.

CHASING THE UNBELIEVABLE

UFO

Sixty years ago this week, a football match in Florence was halted when UFOs were spotted overhead. But not long after, and a lot closer to home, the sky in north-east Scotland was just as busy, raising the question – are we alone?

In June 1956, an unidentified flying object was seen by hundreds of north-east residents in broad daylight. At about 7am, a huge sphere estimated to be 800 feet in diameter appeared in the sky, initially off the coast of Fraserburgh but then moving to about a mile off the Aberdeen coastline.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.