Cerca QUI

Emergenza sulla ISS per una perdita di ammoniaca

Un segnale scattato stamattina sulla Stazione Spaziale Internazionale ha fatto temere una fuga di ammoniaca e la contaminazione dell'atmosfera della base spaziale. L'emergenza si è risolta nel migliore dei modi: l'equipaggio è al sicuro e sembrerebbe essersi trattato di un falso allarme. 

international_space_station_after_undocking_of_sts-132Stamattina nella ISS è scattato l'allarme per una perdita di ammoniaca dal sistema di condizionamento della Stazione Spaziale Internazionale. Come è stato accertato in seguito, si è trattato di un falso allarme, ma sulla Stazione Spaziale è subito scattato il piano di emergenza. Gli astronauti hanno indossato i dispositivi di sicurezza per respirare (vedi foto sotto) e si sono rifugiati nel modulo russo dove non ci sono condotti di ammoniaca e dove non c'era contaminazione. Qui rimarranno fino a nuovo ordine, mentre con un tweet Samantha Cristoforetti ha confermato che l'equipaggio sta bene e che non corre pericoli. 

(IT) Grazie a tutti, stiamo tutti bene qui nel segmento russo e siamo al sicuro. Per aggiornamenti seguite @NASA e @Space_Station

Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.