Cerca QUI

Spazio, 50 anni di missioni Nasa

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
La sonda Dawn che raggiungerà a marzo Cerere è solo l'ultima di una lunga serie di missioni con cui la Nasa ha esplorato i principali pianeti del nostro Sistema Solare. Ecco una gallery dei principali programmi dell'Agenzia Spaziale Americana. Per iniziare, una foto scattata dal Lunar Orbiter 1, prima di cinque sonde lanciate tra il '66 e il '67 dalla Nasa per mappare la Luna, e scegliere il luogo dove nel 1968 sarebbe sbarcato il primo uomo a mettere piede sul nostro satellite Credits: Nasa

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Questa foto mostra come appariva il primo satellite lunare della Nasa, il Lunar Orbiter 1, lanciato il 10 agosto del 1966 (Credits: Nasa)

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
La prima immagine della Luna era stata scattata in realtà già qualche anno prima, nel 1964, dalla settima sonda lanciata all'interno del programma Ranger (Credits: Nasa/JPL-Caltech) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Il Mariner 4, lanciato il 28 novembre del 1964, è stata la prima astronave a effettuare un flyby su Marte. La sua missione si concluse a tre anni dal lancio, il 21 dicembre del 1967 (Credits: Nasa)

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Durante la sua missione, la sonda Mariner 4 scattò la prima foto di Marte mai realizzata (Credits: Nasa) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Negli anni 70, l'esplorazione di Marte continuò con il programma Viking, che portò le sonde Viking 1 e Viking 2 in orbita intorno al pianeta, e fece atterrare per la prima volta due lander sulla sua superficie, il 20 luglio e il 3 settembre del 1976 (Credits: Nasa/USGS) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
L'esplorazione di Marte è continuata nei decenni successivi, arrivando ai primi due rover atterrati con successo sul pianeta: Spirit e Opportunity. I due apparecchi, lanciati nel 2003 e atterrati sul pianeta nel 2004, hanno contribuito a realizzare importantissime scoperte sulla composizione dell'atmosfera e della superficie di Marte. Spirit ha smesso ufficialmente di comunicare con la Terra nel 2011, mentre Opportunity continua tutt'oggi a esplorare il pianeta, alla ricerca di prove della possibile esistenza di forme di vita nel passato di Marte (Credits: Nasa/JPL-Caltech) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Il successore di Spirit e Opportunity è stato il rover Curiosity, atterrato su Marte il 6 agosto del 2012. Da allora sta esplorando la zona del Cratere di Gale, una vasta depressione sulla superficie di Marte, che un tempo ospitava acqua allo stato liquido, laghi e fiumi, e per questo potrebbe aver dato origine a forme di vita organiche (Credits: Nasa/JPL-Caltech/Malin Space Science Systems) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Deep Space 1 è una sonda lanciata dalla Nasa nel 1998 all'interno del New Millenium Program. Durante la sua missione ha effettuato uno dei primi flyby di un asteroide, e fotografato da vicino (per la seconda volta nella storia, perché la prima a riuscirci è stata la sonda Giotta dell'Esa) una cometa, la cometa Berrelly (Credits: Nasa/JPL) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
La sonda Cassini, realizzata in collaborazione con Esa e Asi, è stata lanciata nel 2004 alla volta di Saturno, e del suo sistema di satelliti. La missione, a tutt'oggi in corso, ha permesso di scoprire moltissime informazioni vitali sul pianeta, e sulle sue principali lune: Encelado (dove è stata scoperta la presenza di un oceano sotterraneo), Giapeto, e Titano, dove il lander Huygens, staccatosi dalla sonda, ha effettuato il primo atterraggio il 14 gennaio del 2005 (Credits: Nasa/JPL/Space Science Institute) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Lanciata nel 1989, la sonda Galileo ha studiato diversi pianeti del nostro Sistema Solare, diventando la prima astronave a essere mai entrata nell'orbita di Giove il 7 dicembre del 1995. La sua missione si è conclusa dopo 14 anni di onorato servizio nel 2003, quando è stata fatta schiantare sulla superficie di Giove. Nella foto si vede la superficie di Europa, una delle lune di Giove su cui si ritiene sia presente un oceano sotterraneo (Credits: Nasa) 

Spazio, 50 anni di missioni Nasa
Lanciato nel 1978, il Pioneer Venus Orbiter è entrato nell'orbita di Venere il 4 dicembre del 1978, trasmettendo dati e svolgendo esperimenti fino al 1992 (Credits: Nasa) 


Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.