Cerca QUI

Marte, il pianeta grigio-blu

Il nostro Rover ha dato uno sguardo sotto la superficie del pianeta "Rosso", scoprendo, che in realtà, il colore originale è ben diverso da come lo conosciamo.

Sotto lo strato rossastro... Image: NASA/JPL-Caltech/MSSS

Curiosity ha scavato alla base del monte Sharp, in un sito chiamato Telegraph Peak.

Marte è costituito per la maggior parte da ossigeno e silicio (molto simile alla Terra), insieme a ferro, magnesio, alluminio, calcio e potassio. Nel momento in cui il "robottino" perforò la superficie, portando alla luce la terra grigio-blu, lo spettrometro Alpha Particle X-ray, posizionato sul braccio del Rover, rilevò un'enorme quantità di silicio

Credit:NASA/JPL-Caltech/MSSS

La domanda che ci resta adesso è: perché c'è così tanta differenza di colore tra la superficie e il sottosuolo? La risposta sta nel fatto che il "rosso" è determinato dall'ossidazione; in altre parole, il terreno, si arrugginisce e cambia colore.

Adesso il Rover Curiosity sarà in cammino lontano da Pahrump Hills, salirà il Monte Sharp, per vedere se la stessa cosa accade ad una quota più alta.

Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.