Cerca QUI

Primo test al suolo per il nuovo razzo vettore della Nasa

US-SPACE-SLSLa Nasa ha effettuato con successo il primo test di funzionamento al suolo del razzo di supporto al decollo (“booster”) del futuro vettore Sls, destinato a portare in orbita la capsula con equipaggio “Orion”.

Il “booster” (una versione potenziata di quelli già utilizzati dagli Space Shuttle, di cui l’Sls nella sua configurazione operativa dovrebbe avere due esemplari) è stato provato in posizione orizzontale con una temperatura esterna di 35 gradi, per simulare le condizioni di lancio nel periodo estivo; il motore è rimasto acceso per due minuti. Un secondo test – questa volta a temperature molto basse, per simulare un lancio invernale – verrà effettuato agli inizi del 2016.
Il primo volo di prova dell’Sls è previsto nel 2018, con una capsula Orion senza equipaggio; in un primo momento il vettore potrà trasportare un carico di 70 tonnellate, che verranno successivamente aumentate a 130 tonnellate per le missioni verso destinazioni più lontane come Marte, non prima del 2030.


Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.