Cerca QUI

Programma METI: "Pronto, siamo gli extraterrestri"

Risultati immagini per proxima b
Proxima B, l'esopianeta-obiettivo della missione


L'obiettivo del programma METI è quello di entrare in contatto con forme di vita extraterrestri. METI (Messaging Extraterrestrial Intelligence) sarà attivo a partire dal 2018.Nonostante diversi scienziati (Steven Hawking è uno di questi) abbiano dato l'allerta del pericolo verso cui l'Umanità andrà incontro, il piano è stato lanciato.

Il piano, capitanato da Douglas Vakoch, ha base a San Francisco. L'esopianeta-obiettivo di questa missione è Proxima B, distante 4,224 anni luce dalla Terra, che pare possa ospitare forme di vita.
La realizzazione del progetto ha un costo di quasi un milione di dollari all'anno.
"Qualcuno dovrà pur prendere l'iniziativa per avviare il primo contatto", afferma Vakoch. E questo è proprio l'obiettivo del METI.

Commento di Riccardo Perilli:
:Personalmente, penso che contatti con civiltà provenienti da pianeti diversi dal nostro, siano già stati avviati da immemorabile tempo. Penso che il progetto METI, se andrà a segno, sarà un modo "soft" per annunciare alle persone che là fuori c'è vita. D'altronde, non siamo soli!

Nessun commento:

Posta un commento

Salve! Ogni lettore è invitato a commentare qualsiasi post voglia, ed è un bene il confronto d'idee. Sono dunque io, Riccardo Perilli, ad invitare ognuno di voi, carissimi lettori, a commentare i post che scrivo o condivido. Le uniche due cose che chiedo di rispettare, per chiunque commenti, è che mi scriva poi, in fondo al proprio commento, un nome (non importa il cognome, mi raccomando!) al quale possa far riferimento per rispondergli (altrimenti appare "Commento in anonimo"); e che poi clicchi sulla spunta "inviami notifiche", in modo da poter restare sempre aggiornato sulle risposte che fornirò, e quelle che scriveranno gli altri lettori.
Ringrazio, nel frattempo, in attesa di vostri nuovi commenti, chi già ha commentato e chi commenterà.

Per contattarmi

Alcuni testi o immagini inseriti in questo blog sono tratti da internet e, pertanto, considerate di pubblico dominio; qualora la loro pubblicazione violasse eventuali diritti d'autore,
vogliate comunicarmelo via email. Saranno immediatamente rimossi. L'autore del blog non è responsabile dei siti collegati tramite link né del loro contenuto che può essere soggetto
a variazioni nel tempo.